Warning: Declaration of GW_GoPricing_Plugin_Installer_Skin::feedback($string) should be compatible with WP_Upgrader_Skin::feedback($string, ...$args) in /home/pronat49/public_html/wp-content/plugins/go_pricing/includes/core/class_plugin_installer_skin.php on line 0

Warning: session_start(): Cannot start session when headers already sent in /home/pronat49/public_html/wp-content/plugins/woo-piva-codice-fiscale-e-fattura-pdf-per-italia-pro/dot4all-wc-cf-piva.php on line 18

Warning: session_start(): Cannot start session when headers already sent in /home/pronat49/public_html/wp-content/themes/parallelus-vellum/extensions/contact-fields/inc/functions.php on line 3
Evoluzione o involuzione della specie? - Pronat Bars

Evoluzione o involuzione della specie?

Viviamo in un mondo in continua evoluzione

Se penso a quello che riusciamo a fare oggi rispetto solo a 10 anni fa, mi viene la pelle d’oca. 

Viviamo in un mondo frenetico, di corsa e in continuo cambiamento. Continuiamo a fare più cose nello stesso tempo e continuiamo a dire a noi stessi frasi come “non ho tempo”.

Lo vedo ogni giorno quando sono in palestra ad allenarmi. Persone che continuano a giustificare il fatto di non allenarsi dicendo “eå†h ma non ho tempo”. 

  • Devo curare i bambini
  • Finisco tardi dal lavoro
  • Devo andare a casa a cucinare
  • A pranzo ho solo 1 ora di pausa

 

e così via

Quindi, in un mondo che si sta sempre di più digitalizzando che ci fa lavorare perfino quando siamo nel letto o buttati sul divano davanti al nostro smartphone, ci dimentichiamo anche un’altra cosa fondamentale, NUTRIRCI.

Uso volutamente la parola NUTRIRCI perché voglio dargli più significato.

A mangiare siamo capaci tutti ma ad NUTRIRCI correttamente un po meno. 

Lo avete letto anche qui

Ci ingozziamo di cibo spazzatura non per forza patatine, fast food ma cibi pronti, pietanze surgelate e chi più ne ha, più ne metta in grandi quantità.

Dopo tutto, non abbiamo tempo, una cosa al volo e via di nuovo a lavorare.

La cosa che ho notato è un’altra. Siamo dannatamente attratti dal cibo spazzatura. Eh si, perchè per farci diventare dipendenti dal cibo spazzatura lo riempiono di schifezze e zuccheri che ci fanno diventare dipendenti.

Un altro esempio è che, siamo abituati “male” a catalogare i cibi salutari come PRIVI DI SAPORE.

Non so per quale motivo ma anch’io fino a poco tempo fa associavo un cibo salutare (magari vegano o vegetariano) ad un cibo privo di sapore.

Forse perchè le prime volte ho assaggiato veramente un qualcosa senza sapore e così che alle terza e quarta ho preferito andare verso quel cibo veloce e che mi creava dipendenza. (Ciò è dovuto anche al FF ‘fattore felicità’ di cui vi parlo un’altra volta).

Un giorno però, navigando su internet ho trovato un sito dove parlavano di ricette sane e genuine da fare a casa.

Ero pronta ad assaggiare la classica “torta FIT” senza sapore quando… mi sono dovuta ricredere.

Era un qualcosa di spettacolare e la goduria era doppia:

  1. Era completante naturale 
  2. Mi nutriva con GUSTO

Era come se avessi scoperto un nuovo mondo. La mia nuova frase nella testolina era “Allora ci si può alimentare in maniera sana e godere allo stesso tempo”

Ed è così che mi sono ancor più appassionata all’alimentazione sana. Quella che non fa male, non ci riempie di zuccheri e grassi saturi, fatta spesso di materiale biologico.

E’ da li che sono passata a fare esperimenti in casa (leggendo tra un sito ed un altro) a creare un vero e proprio ricettario dove ho racchiuso le mie ricette migliori.

Ora puoi fare 2 cose: 

  1. Puoi scaricare il mio ricettario e assaporare e vedere con i tuoi occhi che puoi “godere” anche evitando i cibi spazzatura
  2. Puoi continuare a fare come hai sempre fatto, ottenendo gli stessi risultati e la medesima forma fisica (poi ti parlerò di che impatto ha sulla salute un’alimentazione sbagliata).

Il link per il ricettario lo trovi qui => https://www.pronat.it/landing/ricettario-pronat/

Come sempre, ti auguro una felice ed energica vita,

Sara

 PS: Dimenticavo, esiste anche una terza strada. Se non hai voglia e non hai tempo di cucinare, puoi usare una scorciatoia. Prendere le barrette che faccio produrre direttamente da un’azienda di fiducia che USA solo ed esclusivamente materie prime sane e biologiche. Puoi comprarle qui => https://www.pronat.it/negozio/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *